Il progetto SocialErasmus si propone di incentivare l’integrazione degli studenti internazionali nella comunità in cui sono accolti, favorendone un cambiamento attraverso attività di volontariato. La mobilità non consiste solamente nel viaggiare o studiare all’estero, ma coinvolge attivamente gli studenti promuovendo una comprensione culturale e ispirandoli, una volta ritornati in patria, a continuare a lasciare un segno nella società.
 
L’iniziativa si sviluppa tenendo in considerazione otto aree:
• Ambiente
• Animali
• Catastrofi
• Discriminazione
• Educazione
• Povertà
• Salute
• Violenza.
 
STORIA DEL PROGETTO
Il progetto SocialErasmus è nato in Polonia nel 2008. Grazie al suo successo a livello nazionale, il progetto è stato avviato anche dagli altri paesi del Network ESN e, nell'anno 2012, è stato votato flagship project di ESN International.
Il progetto offre agli studenti internazionali la possibilità di arricchirsi culturalmente e di conoscere al meglio la comunità locale che gli accoglie; promuove l'attitudine sociale e spinge gli studenti verso il mondo del volontariato.
A livello internazionale si organizza annualmente un meeting (SECM) dedicato ai coordinatori nazionali. Durante l’incontro si ha la possibilità di confrontarsi con i responsabili degli altri Paesi, condividere le proprie esperienze e sviluppare nuove idee.
 
A LIVELLO NAZIONALE
ESN Italia organizza due volte l'anno la #SocialErasmusWeek, ma le attività di volontariato non vengono svolte soltanto durante questi due periodi. Difatti, durante il corso dell’anno, quasi tutte le sezioni italiane organizzano numerosi eventi rispettando sempre le linee guida del progetto.
E proprio in ambito internazionale l’Italia è uno dei paesi più attivi, grazie soprattutto all’ottimo lavoro e al grande impegno delle sezioni locali.
A differenza del livello internazionale, in Italia l’area dedicata all’educazione si sviluppa principalmente attraverso il progetto Erasmus in Schools che, seppur distinto, collabora attivamente con quello SocialErasmus.
 
A LIVELLO LOCALE
Ogni sezione locale di ESN Italia ha un coordinatore locale, che collabora con gli altri coordinatori locali e si interfaccia con il coordinatore nazionale del progetto.
Coordinare a livello nazionale il progetto consente la collaborazione tra sezioni, lo sharing ideas, lo scambio di informazioni ed è fonte di motivazione per il lavoro dei volontari.
Tutte le sezioni italiane, almeno una volta all’anno, coinvolgono gli studenti internazionali in eventi divertenti e socialmente utili e formativi: dalla raccolta fondi per i più bisognosi, agli incontri di sensibilizzazione,  alle giornate di volontariato in strutture ospedaliere.
L’organizzazione di queste attività favorisce la nascita di collaborazioni con altre associazioni di beneficenza, istituzioni ed enti privati, migliorando l’immagine dell’associazione e offrendo un'impronta solidale al programma di scambio internazionale.
 
Lo slogan del progetto è ...
Leave Your Mark!